8 Marzo 2018

Saggio sull’iconografia antisemita in Francia ed Italia dalla fine del XIX secolo agli anni ‘30

Data:

08/03/2018

Fonte:

www.persee.fr

“L’image, figure majeure du discours anti-Semite”

La storica Marie-Anne Matard-Bonucci in “L’image, figure majeure du discours anti-Semite” propone una riflessione sulla morfologia e la dinamica dell’immagine antisemita attraverso due contesti differenti: la Francia della fine del XIX secolo e l’Italia degli anni ’30. L’immagine non ha solo accompagnato i discorsi antisemiti, li ha sintetizzati, semplificati, concentrati, standardizzati, facilitando la memorizzazione degli stereotipi divenuti dei tipi umani attraverso di essa. Combinando continuità di forme e plasticità ideologica, l’immagine si è tramutata in un’ arma formidabile, permettendo al disegno antisemita di trascendere dal suo ambito di letteratura militante per inserirsi nella stampa generalista nel periodo tra le due guerre mondiali, quando le democrazie europee agonizzavano durante l’avanzata delle dittature fasciste.