27 Settembre 2018

Presentazione del dossier “L’antisemitismo nell’Europa contemporea”

Fonte:

Moked.it

“I sovranisti sono nostri amici”

“L’antisemitismo contemporaneo sta facendo fuggire gli ebrei dall’Europa, si ciba del loro sangue. Nella destra agli estremi rimangono sacche di pregiudizio, ma oggi il pericolo maggiore non arriva da qui. Arriva invece da quel mondo che a sinistra, nel rapporto con lo Stato di Israele, è legato a una falsa concezione dei diritti umani a protezione dei cosiddetti deboli. E poi dall’antisemitismo di matrice islamica”.

È quanto sostiene la giornalista Fiamma Nirenstein, così intervenuta nella sala stampa della Camera dei deputati in occasione della presentazione del dossier “L’antisemitismo nell’Europa contemporea” da lei realizzato per il Centro Studi Politici e Strategici Machiavelli.

La giornalista ed ex parlamentare, che aveva al suo fianco il sottosegretario agli Affari Esteri della Lega Guglielmo Picchi, l’ex ministro degli Esteri Giulio Terzi di Sant’Agata e il giornalista Carlo Panella, si è detta ottimista per lo scenario politico in evoluzione in Europa. Apprezzamento in particolare è stato espresso per i segnali in arrivo paesi dove la destra sovranista è salda al governo, come quelli dell’area Visegrad, che a suo dire avrebbero contrastato con determinazione il problema dell’antisemitismo e sarebbero oggi tra i migliori amici a disposizione. In Italia invece Nirenstein ha lodato “l’atteggiamento palesemente filoisraeliano” della Lega.

Per l’ex ministro Terzi il rapporto della Nirenstein offrirebbe “valutazioni non scontate, che non si leggono da molte parti”. Mentre il sottosegretario Picchi ha assicurato il massimo impegno del governo per contrastare nuove ed eventuali risoluzioni che nelle sedi internazionali arrivassero a negare il diritto di Israele all’esistenza e al riconoscimento della propria specificità.

 

Allegati: