26 Novembre 2020

2019 Hate Crime Data a cura dell’OSCE ODHIR

Data:

26/11/2020

Fonte:

https://www.mosaico-cem.it/attualita-e-news/mondo/ocse-atti-antisemiti

Rapporto OSCE: il 22% dei crimini di odio del 2019 in Europa sono antisemiti

Gli incidenti antisemiti hanno rappresentato il 22% dei crimini d’odio registrati lo scorso

anno nella regione paneuropea, sebbene gli ebrei rappresentino meno dell’1% della popolazione locale.

Lo rivela un rapporto su 5.954 incidenti registrati in Europa, Russia e Asia centrale dell’Office for Democratic Institutions and Human Rights (ODHIR) dell‘Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE). Il rapporto si basa sui dati trasmessi dai governi e dai gruppi di controllo.

Degli incidenti totali, 1.311 erano antisemiti, secondo il rapporto intitolato “Dati sui crimini d’odio del 2019”.

L’antisemitismo era la categoria con il secondo maggior numero di incidenti dopo i 2.371 incidenti nella categoria più generale di razzismo e xenofobia. (Nella foto svastiche in Rue de Rivoli a Parigi)

Quelli presi di mira per il loro genere o orientamento sessuale (1.277 casi) costituivano il terzo gruppo più alto, seguito da cristiani (573) e musulmani (507).

Il rapporto afferma che le sue cifre non sono definitive e potrebbero infatti essere inferiori al numero di crimini d’odio commessi o registrati in Europa.