14 Marzo 2016

Estremismi di un sindaco leghista

bertuletti_duceduce

Fonte:

Corriere della Sera edizione di Milano

Autore:

Roberto Rotondo

E su Facebook il sindaco leghista inneggia al Duce

Il sindaco di Gazzada Schianno, cinquemila abitanti alle porte di Varese, ha rivelato su Facebook di avere delle simpatie per Mussolini. «Duce oh Duce… quando ti reincarni?». Con queste parole nella bacheca pubblica di Facebook Cristina Bertuletti ha raccolto una sessantina di consensi tra amici e conoscenti. In un altro commento ha scritto di desiderarlo «Grasso , grosso e più cattivo che mai!». E ancora: «Io sono leghista e ripudio tutto ciò che accomuna gli italioti, specie se rossi. E pure rosé». Infine ha chiuso così: «Il Duce, oggi, sarebbe più che leghista. Direi integralista». In un altro commento la settimana scorsa aveva affermato di augurarsi la pena di morte nei confronti di Annamaria Furlan, segretario generale della Cisl. I vertici locali dei sindacati avevano protestato duramente. Bertuletti non è nuova a iniziative singolari. Nel 2010 convocò un consiglio comunale in maschera, l’anno seguente cambiò il nome di una strada per intitolarla a Gianfranco Miglio.