4 Febbraio 2015

Nel 2014 record di episodi di antisemitismo nel Regno Unito

Data:

04/02/2015

Fonte:

The Community Security Trust – www.thecst.org.uk

cst_am_incidents_2014_cover

CST’s Antisemitic Incidents Report 2014

Nel Regno Unito è stato registrato nel 2014 un numero record di episodi di antisemitismo, questo è quanto emerge dal “CST’s Antisemitic Incidents Report 2014” appena pubblicato.

Il CST ha documentato 1168 episodi di antisemitismo in tutto il paese durante il 2014, più del doppio rispetto ai 535 casi del 2013.

Questo è il numero più alto mai registrato da quando il CST ha iniziato a svolgere il suo lavoro di monitoraggio dell’antisemitismo nel 1984.

Altri 498 casi sono stati segnalati al CST, ma non inseriti nel report finale perché non giudicati chiaramente antisemiti.

Il precedente picco di episodi di antisemitismo è stato raggiunto nel 2009 con 931 episodi

Tre quarti degli atti hanno avuto luogo nell’area di Londra e di Manchester.

A Londra c’è stata una crescita del 137%, a Manchester del 79% ed in altre aree del Regno Unito dell’89%.

La tipologia più diffusa di antisemitismo consiste in attacchi verbali in pubblico rivolti verso persone che indossano simboli (kippoth, divise delle scuole ebraiche, Maghen David, etc) che li identificano come ebrei .

Il picco di episodi è stato raggiunto in estate durante il conflitto nella Strisci di Gaza.

Il 2014 ha visto anche una notevole aumento dell’antisemitismo violento, 81 aggressioni una delle quali giudicata di “estrema violenza”.