20 Novembre 2014

Torino, recenti episodi di antisionismo

contropiano_20_11_2014_ingerenze_sioniste

Luogo:

Torino

Fonte:

Contropiano.org - Forumpalestina

Torino “inaccettabili ingerenze sioniste”

Dopo le polemiche relative alla mostra anti-Israele “Lungo viaggio dei rifugiati palestinesi” ospitata dal Museo della Resistenza di Torino, il sito di estrema sinistra Contropiano.org  il 20 novembre ha pubblicato un articolo “Torino, inaccettabili ingerenze sioniste” innervato di discorsi antisionisti ed antisemiti. Contropiano.org scrive di “una grave e indebita ingerenza degli ambienti sionisti sulla vita di [Torino]” ed accusa la “cosiddetta ‘Comunità Ebraica di Torino’ – un’istituzione politica e poco culturale che non riunisce e non rappresenta i cittadini torinesi di religione e cultura ebraica – nei confronti dei curatori della mostra”. Contropiano.org definisce lo Stato di Israele “cosiddetto Stato Ebraico”, “guerrafondaio, colonialista e razzista”, e il muro di difesa contro gli attacchi terroristici palestinesi “muro dell’apartheid”.

Inoltre sempre a Torino, sabato 22 novembre all’indomani delle proteste contro la mostra al Museo della Resistenza,, attivisti di organizzazioni antisioniste italiane, hanno distribuito davanti alla Sinagoga di piazzetta Levi, un volantino dai toni antisionisti-antisemiti dove la Comunità Ebraica di Torino viene accusata di “cocciuto sostegno verso questo stato razzista e coloniale [Israele], nato attraverso una feroce pulizia etnica perpetrata sin dal 1948, e tuttora in corso”, “lo stato di Israele è illegittimo e rappresenta un problema per gli ebrei di tutto il mondo, e dovrà essere abolito”.