14 Dicembre 2016

Profilo Facebook neonazista

AlessandroB_meme

Fonte:

Testimonianza

«È morta la zocc…che ha fatto arrestare Priebke»

Alessandro B. gestisce un profilo Facebook personale di stampo neonazista dove pubblica regolarmente commenti ed immagini antisemite, razziste e sessiste. Sul profilo di Alessandro B. iconografia e linguaggio assumono di frequente la coloritura dell’aggressività e della trivialità, ad esempio, la recente scomparsa di Giulia Spizzichino, sopravvissuta alla Shoah, è stata accolta  in questi termini: «È morta la zocc…». Lo stesso approccio viene rivolto anche a personaggi non appartenenti al mondo ebraico quale, ad esempio, la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, definita «cagn…».