16 Novembre 2014

Intervista all’avvocato dell’ex capitano delle SS Erich Priebke

giachini_priebke

Fonte:

Il Giornale

“I miei 18 anni con Priebke”

Paolo Giachini, avvocato difensore dell’ex capitano delle SS Erich Priebke, ha rilasciato al quotidiano Il Giornale (“I miei 18 anni con Priebke aiutato dal Papa santo e pure da Tiziano Terzani”) una lunga intervista dai toni filonazisti ed antisemiti. Ad esempio, a proposito della condanna del suo assistito dichiara:

“Che il mostro [Priebke] doveva essere condannato a prescindere. Una lobby mondiale lo pretendeva. Come crede che si finanzino i centri ebraici che ancora danno la caccia ai criminali di guerra? Tallonano banche come il Credi Suisse, che nel 1998 ha dovuto sborsare 1,25 miliardi di dollari, e aziende. Ne sa qualcosa Ingvar Kamprad, fondatore dell’Ikea, fra i 15 uomini più ricchi del pianeta, costretto a 88 anni a difendersi da accuse pretestuose sul suo passato filonazista”.