28 Agosto 2017

“Attentato a Barcellona: l’altra verità”, ennesimo video complottista-antisemita a cura di uno youtuber giudeofobico

tommix_francescar

Fonte:

Testimonianza

Video complottista ed antisemita secondo il quale l’attentato jihadista del 17 agosto scorso a Barcellona sarebbe stato un false flag promosso dalla “giudeo-massoneria”

Tommix, pseudonimo di Tommaso M., è il gestore di un canale YouTube con circa 23mila iscritti che produce e diffonde brevi documentari complottisti, questi video vengono poi condivisi dai principali attivisti del cyberspazio antisemita ed ottengono decine di migliaia di visualizzazioni. Tommix trae ispirazione dai principali eventi internazionali, specie gli attentati terroristici, e costruisce dei report dove la cosiddetta “verità ufficiale” viene sostituita da una sua rilettura in chiave complottista.

Alla fine di agosto Tommix ha postato il video “Attentato a Barcellona: l’altra verità” della durata di circa 14 minuti che spiega l’attentato jihadista del 17 agosto scorso a Barcellona e che ha causato 16 vittime (di cui due italiane) e circa 120 feriti come un false flag (ovvero un’operazione di tattica segreta sotto copertura) condotta dalla giudeo massoneria per facilitare l’instaurazione di un regime autoritario a livello globale, e sviare l’attenzione dai problemi reali, ovvero: la truffa monetaria, l’avvelenamento farmaceutico obbligatorio, l’invasione etnica, la geoingegneria clandestina.

In questo caso il false flag sarebbe stato funzionale a causare problemi all’autonomismo catalano e favorire il centralismo autoritario.

La frase introduttiva a“Attentato a Barcellona: l’altra verità” recita : «C’è da ridere, dal numero di manichini presenti nella rambla dovevo intitolare questo report attentato all’OVS (nota società di abbigliamento, ndr) più che a Barcellona» , infatti per Tommix non ci sarebbe stato alcun morto o ferito, il falso attentato sarebbe stato organizzato dallo Stato di Israele come «tutti gli attentati dell’attuale millennio» con la collaborazione di una «rete di legami occulti volti a realizzare una geopolitica giudaico massonica in stretto legame con l’internazionale gesuita».

Il video è stato prontamente messo offline da YouTube, ma Tommix l’ha nuovamente reso disponibile caricandolo su un’altra piattaforma digitale ed ha colto l’occasione – come consuetudine – per costruire la narrazione dell’ennesima forma di censura ai suoi danni poiché portatore di verità contro le trame della giudeo massoneria.