6 Aprile 2017

NONA LEZIONE del corso sull’antisemitismo: ANTISEMITISMO NEL WEB, docente Stefano Gatti, giovedì 6 aprile 2017 alle ore 18.00 presso la sala conferenze della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC Onlus in via Eupili 8 a Milano

FB_antisemitic_post

Fonte:

Osservatorio antisemitismo

“Antisemitismo nel Web”

Giovedì 6 aprile 2017 dalle ore 18.00 alle 20.00 presso la sala conferenze della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC Onlus in via Eupili 8  a Milano, avrà luogo la nona lezione del corso semestrale sull’antisemitismo patrocinato da UCEI, CDEC, Casa della Cultura e INSMLI, dedicata all’ “Antisemitismo nel Web”

Docente: Stefano Gatti

I siti web ed i principali social network (Facebook, Twitter, YouTube) hanno generato un ambiente dove ogni discorso, opinione, esternazione diventa possibile e in cui anche il razzismo e l’antisemitismo trovano spazio e consensi, e spesso non vengono più avvertiti come una minaccia.

Antisemitismo 2.0 è la condivisione online di discorsi antisemiti come: l’antisionismo, le teorie cospirative di stampo antisemita, la negazione della Shoah e i classici archetipi antisemiti (misoxenia ebraica, accusa del sangue, pratica dell’usura, etc.). Obiettivo dell’antisemitismo 2.0 sono sia gli ebrei che lo Stato di Israele attraverso l’attribuzione allo stato ebraico ed ai sionisti dei principali stereotipi  antisemiti .

I siti web italiani con contenuti antisemiti sono circa trecento, e secondo un recente studio a cura del World Jewish Congress, nel 2016, a livello globale, sono stati pubblicati 382.000 post antisemiti attraverso i quattro principali social network.

Malgrado le sempre più numerose segnalazioni da parte di utenti e Governi, solo una minima parte della documentazione antisemita postata viene eliminata dai provider.

  • Il corso è a libera partecipazione e non necessita alcuna iscrizione