1 Maggio 2017

Milano: reazioni alla vandalizzazione della targa dedicata a Rabin

mosaico_targaRabin_vandalismo

Fonte:

http://www.mosaico-cem.it

Milano: vandalizzate le targhe dedicate a Rabin. La Comunità ebraica, l’Anpi e il Pd milanese organizzano un sit in

Nella notte di sabato 30 aprile – in concomitanza con la celebrazione in Israele di Yom Hazikaron, il giorno dei caduti nelle guerre e delle vittime del terrorismo – sono state vandalizzate a Milano le due targhe dedicate all’ex premier israeliano Yitzhak Rabin, collocate nei giardini di piazza Tripoli che da un anno sono intitolati proprio al Premio Nobel per la pace del 1994. A denunciarlo su twitter è stata la deputata del Pd Lia Quartapelle che ha scritto: “Vigliacchi! Se fosse vivo non osereste guardarlo negli occhi”.

Nel giro di poche ore il PD milanese con la Comunità Ebraica e l’Anpi hanno organizzato per le 22 un raduno nella piazza per mettere una targa provvisoria e dimostrare la propria idignazione davanti a fatti così gravi. “Abbiamo voluto dire a quei vigliacchi che loro possono imbrattare, ma noi puliamo – continua Quartapelle su Facebook -. Che loro possono buttare giù, ma noi ricostruiamo. Abbiamo voluto dire loro di mollare il colpo, perché non c’è partita”.

“Lo scempio della targa con cui il giardino di Piazza Tripoli è stato intitolato a Yitzhak Rabin, premio Nobel per la pace, è stato tanto più doloroso perché perpetrato nel giorno di Iom Hazikaron in cui si celebra la morte di 20.000 soldati caduti nelle guerre che Israele ha dovuto combattere per la sua sopravvivenza – dichiara il co-presidente della Comunità ebraica Raffaele Besso -. Laddove i vandali spezzano noi ricostruiamo e ricostruiremo con la pazienza e la tenacia che ci contraddistingue da millenni e che ci ha consentito di sopravvivere”.

Questo il messaggio del presidente dell’Anpi provinciale Roberto Cenati: “L’ANPI Provinciale di Milano esprime profonda indignazione e ferma condanna per l’odioso oltraggio antisemita avvenuto nella notte tra sabato e domenica a Milano – ha . E’ stata distrutta la targa dedicata a Yitzhak Rabin, nei giardini di piazza Tripoli, intitolati lo scorso anno al Primo Ministro israeliano, insignito nel 1994 del Premio Nobel per la pace.

Alla Comunità Ebraica di Milano esprimiamo tutta la nostra affettuosa solidarietà e vicinanza”.