13 Luglio 2017

Messaggio dell’UCEI alla Figc ed al Verona calcio in seguito alla manifestazione antisemita dell’1 luglio

UCEI_logo

Fonte:

Moked.it

“Verona punisca il tifo nazista”

Una richiesta di intervento immediato diretto alle autorità veronesi e alla società calcistica Hellas Verona per contrastare chi inneggia al nazismo. È quanto chiedono la Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni e il presidente della Comunità ebraica veronese Bruno Carmi, in un messaggio rivolto alle autorità, alla Figc e alla società Hellas Verona, in merito alla vicenda che ha visto alcune persone di quest’ultima inneggiare al nazismo nel corso di una festa del tifo organizzato della Curva Sud. Sulla questione veronese ha assunto l’iniziativa anche la Comunità ebraica di Roma

Si moltiplicano intanto gli interventi in tutta Italia per contrastare l’ondata di odio e di apologia dei regimi fascista e nazista. Tra questi, quello della Comunità ebraica di Milano che in un comunicato ha parlato di tragico segno di degrado in riferimento, tra le altre cose, alla nomina di un assessore legato a Lealtà e Azione, gruppo neofascista e antisemita, nell’amministrazione di Monza.