8 Agosto 2017

Consiglio comunale di Monaco di Baviera contro il BDS

DieterReiter

Fonte:

Moked.it

Monaco, una legge contro l’odio:

“Movimento BDS è antisemita”

È una decisione con pochi precedenti (il via libera definitivo alla fine dell’estate) quella maturata all’interno del Consiglio comunale di Monaco di Baviera.

I membri dei due partiti più forti in città, la terza più popolosa di Germania, hanno infatti presentato un disegno di legge che vieta il finanziamento comunale e ogni tipo di sostegno alle attività del BDS, il movimento di boicottaggio anti-ebraico e anti-israeliano che da anni cerca sponde nel mondo istituzionale dopo aver conquistato diverse aule scolastiche e università in giro per l’Europa.

“Contro ogni forma di antisemitismo. Nessuna cooperazione con gli antisemiti del BDS” il titolo del disegno di legge, promosso dal partito cristiano-sociale CSU e dai socialdemocratici dell’SPD e accolto con favore dalla Comunità ebraica locale, che si è pubblicamente espressa in tal senso. In primis la presidente Charlotte Knobloch, già a capo del Consiglio centrale degli ebrei di Germania e membro attivo dello European e del World Jewish Congress, che ha parlato di iniziativa “di cui c’era un bisogno urgente” e “dall’enorme importanza simbolica”.

Già in passato il sindaco di Monaco, il socialdemocratico Dieter Reiter , ha più volte denunciato la minaccia rappresentata dal BDS anche in relazione ad alcuni tentativi di conquista di consensi e visibilità in territorio bavarese. “Come sindaco di questa città, non posso accettare che si sostengano iniziative in cui Israele e i suoi cittadini sono oggetto di accuse sconnesse e inappropriate” aveva ad esempio affermato nel novembre 2015 dopo che si era venuto a sapere che un’attività del BDS aveva trovato ospitalità in una sala di proprietà comunale.

Reitera aveva inoltre sottolineato che iniziative come quelle del BDS “evocano i peggiori ricordi per i nostri cittadini”. Un’allusione evidente al boicottaggio anti-ebraico e al clima di odio che aveva costituito la premessa ai successivi crimini del nazismo.

Già allora Reiter aveva preannunciato iniziative per contrastare in modo efficace il BDS.