13 Marzo 2016

Concerto di musica identitaria a Milano dedicato al co-fondatore di Forza Nuova

Morsello_concerto

Fonte:

Corriere della Sera edizione di Milano

Concerto-tributo a Morsello: l’estrema destra all’ex Principe

Diverse centinaia di militanti di estrema destra hanno partecipato al concerto-tributo a Massimo Morsello a quindici anni dalla sua scomparsa. La manifestazione, che ha provocato le proteste dei movimenti antifascisti, s’è tenuta all’ex teatro Principe di viale Bligny. La location è stata tenuta segreta fino a ieri pomeriggio quando decine di militanti si sono dati appuntamento davanti all’ex teatro, oggi sede di riunioni pugilistiche. L’evento è stato organizzato da vari gruppi di estrema destra per ricordare il co-fondatore di Forza Nuova, morto a Londra il io marzo 2001 e condannato per banda armata nel processo ai Nar. A scandire l’omaggio musicale al «De gregori nero» alcune delle band più rappresentative della scena «alternativa». Tra gli altri Junio Guariento, Jack Marchal, Skoll, La vecchia sezione, Topo neri, Hobbit, Testudo, Bullets. A presidiare la zona diverse squadre del reparto mobile della polizia. Nessun incidente e nessuna tensione. Gli organizzatori hanno parlato del «più grande memorial per Massimo Morsello mai realizzato». La Questura ha chiarito che si è trattato di un evento privato all’intero di un locale che non può essere impedito se non per motivi di ordine pubblico.