3 Maggio 2017

Chef Rubio «Avete rotto voi e i vostri complessi»

rubio

Fonte:

IlMessaggero.it

Autore:

Marco Pasqua

Chef Rubio in versione rabbino: Discovery Italia si dissocia dalle sue affermazioni

Chef Rubio torna ad alimentare le polemiche sul web, e lo fa sempre cavalcando l’onda dello scherno anti-ebraico. Dopo le parole del 25 aprile, quando il noto volto tv attaccò Israele in chiave pro-Pal, questa volta ha condiviso su Instagram un fotomontaggio in cui assume le sembianze di un rabbino. Una foto che non è passata inosservata e che è stata condivisa da moltissimi utenti. Tra questi anche l’ex delegata alla Memoria del Comune (all’epoca di Ignazio Marino) Carla Di Veroli, che da sempre vigila sui casi di antisemitismo sul web (e non solo). Ma le sue dure parole a corredo di quello scatto, non sono piaciute a Rubio, che le ha prese a pretesto per nuove offese: «Avete rotto voi e i vostri complessi – ha scritto su Facebook – Ma davvero avete bisogno sempre di un capro espiatorio e di lamentarvi che il mondo vi vessa?». E poi il riferimento alla stessa Di Veroli, oggetto nelle ultime ore di moltissimi insulti: «A sto giro s’è scomodata anche la Drama Queen della comunità ebraica romana, detta ” ‘A Contessa” per la classe che la contraddistingue. Belle parole d’elogio e fraternità. Se solo non guardaste solo il vostro caz.. di orticello sapreste che sono autoironico e prendo per il culo in primis me stesso e poi tutto ciò che mi fa sorridere o stimo (te e quei quattro gatti che non se staccano dai social no di certo). Se non avete voglia di andare indietro nelle gallery dei miei social per vedere che mi sono fatto fotomontaggi col Papa, Dalai e Richard Benson allora appena avrò modo farò un collage in cui vedrete solo la vostra tristezza. Get a life or get a knife. #jewish #jewishdoit».

Affermazioni che non sono piaciute a Discovery Italia, che, in serata, ha preso le distanze dal suo volto: «In riferimento alle affermazioni di Chef Rubio nei confronti della comunità ebraica, rilasciate attraverso i suoi account social, Discovery Italia precisa che si tratta di opinioni del tutto personali da cui il network televisivo si dissocia».

In seguito al post di Rubio, a cui sono seguiti molti commenti antisemiti, alcuni utenti, che si sono sentiti offesi da queste considerazioni, avevano iniziato a inviare dei messaggi di protesta a Dmax, l’emittente che ospita il programma “E’ uno sporco lavoro”, il cui protagonista è appunto lo chef. «Sono un consigliere dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e sono costretto, mio malgrado, non trovando altro canale di comunicazione, a scrivervi pubblicamente su Facebook – scrive Gianluca Pontecorvo sulla pagina Facebook del canale visibile sul 52 del digitale terrestre – Con il seguente post vi segnalo l’indegno è triste atteggiamento che Chef Rubio, personaggio considerato ‘di punta’ da qualcuno nell’ambito del vostro palinsesto, ha assunto da qualche giorno a questa parte in merito a questioni legate al conflitto israelo-palestinese e che mescolano contenuti dal vago retrogusto antisemita, immagini come quella comparsa sul suo profilo Instagram che di seguito potete visionare. Vi invito quindi a prendere le distanze da questo personaggio che lede inevitabilmente la vostra immagine e arreca quindi un danno alla vostra azienda». E ancora: «Dopo le sparate antisemite di Rubio mi vedo costretto a non vedervi piu finche’ tale antisemita sara’ presente nel vostro palinsesto», promette Daniel Emme Rossi. Da qui la nota di Discovery Italia che si è dissociata dalle affermazioni del volto del canale Dmax.