17 Gennaio 2013

Studi dedicati all’antisemitismo presente tra i musulmani europei

Data:

17/01/2013

Fonte:

The Kantor Center for the Study of Contemporary European Jewry - www.kantorcenter.tau.ac.il

Autore:

Günther Jikeli

“Negative Views of Jews among European Muslims” e “European Muslim Antisemitism Stereotypes, Tropes and Sources”sono due studi dedicati all’antisemitismo presente tra i musulmani europei. Dalle ricerche condotte da Günther Jikeli emerge che molti giovani musulmani europei manifestano atteggiamenti antisemiti, che talvolta assumono connotati violenti. I sondaggi rivelano che solo una minoranza di musulmani europei sostengono opinioni di matrice antisemita, ma che il livello di antisemitismo è significativamente più alto tra i musulmani che tra i non-musulmani. La genesi dei pregiudizi antisemiti non può venire ricondotta ad un unico fattore. L’identità etnica o religiosa e l’interpretazione dell’Islam sono alcuni fattori. In questo senso l’uso del termine antisemitismo islamico è appropriato e significativo. Alcuni mettono in relazione il loro odio verso gli ebrei con l’odio nei confronti dello Stato di Israele. Molti usano classici stereotipi antisemiti presenti nella polemistica europea. Tuttavia, la visione negativa degli ebrei è diventata una sorta di norma all’interno di alcune cerchie sociali di giovani musulmani, che così non sentono il bisogno di darne giustificazione. Ciò agevola forme radicali di antisemitismo e violenze antisemite. La discriminazione e l’esclusione dei musulmani in Europa è ancora una realtà, questo però non sembra essere un elemento rilevante per l’insorgere di atteggiamenti antisemiti.