6 Settembre 2016

Report sulle attività antisioniste nelle università americane

Data:

06/09/2016

Fonte:

antisemitism.org.il

campustrends_cover

“2015 – 2016 Campus Trends Report”

Secondo il report “2015 – 2016 Campus Trends Report”, stilato dall’organizzazione “Israel On Campus Coalition (ICC)” le attività anti-israeliane ed antisioniste all’interno dei campus universitari degli Stati Uniti nell’anno accademico 2015-2016 hanno subito una netta diminuzione. In California, una volta centro del coinvolgimento contro Israele, oggi le attività di BDS sono calate di circa il 64% in un anno, il BDS è però cresciuto del 27% nei campus del Midwest. Le università di Chicago, Illinois e Northwestern sono quelle dove si è verificato l’aumento più consistente di forme di antisionismo e che hanno anche vissuto l’introduzione di risoluzioni contro lo Stato di Israele. La crescita delle attività antisioniste nell’area di Chicago è forse spiegabile col fatto che è diventata il quartiere generale dell’organizzazione antisionista “American Muslims for Palestine (AMP)”. Durante l’ultimo anno c’è stata una netta diminuzione della campagne di BDS all’interno dei campus, ma una crescita delle azioni di disturbo nel corso di eventi connessi ad Israele.