1 Ottobre 2015

Nuovo rapporto del FRA (European Union Agency for Fundamental Rights) sull’antisemitismo nei paesi UE 2004 – 2014

Data:

01/10/2015

Fonte:

http://fra.europa.eu/

antisemitism_2004_14_cover

Antisemitism – Overview of data available in the European Union 2004-2014

L’antisemitismo può manifestarsi sotto forma di aggressioni verbali e fisiche, minacce, molestie, danni alla proprietà, graffiti o  anche su Internet.

Il rapporto “Antisemitism a Overview of Date Available in the European Union 2004 – 2014” appena diffuse a cura del FRA (European Union Agency for Fundamental Rights) si riferisce alle manifestazioni di antisemitismo registrate da fonti ufficiali e non ufficiali (per l’Italia l’Osservatorio antisemitismo della Fondazione CDEC di Milano) nei 28 paesi membri dell’Unione europea (UE) .

“Dati ufficiali” sono qui intesi come quelli raccolti da forze dell’ordine, sistemi di giustizia penale, ministeri degli interni, etc. , “dati non ufficiali” si riferisce invece ai dati raccolti da organizzazioni della società civile.

Questo rapporto raccoglie i dati disponibili per il periodo 1 gennaio 2004 – 31 dicembre 2014 .

Sono sette i paesi dell’Unione europea dove non vengono raccolti “dati ufficiali” sugli episodi di antisemitismo: Bulgaria, Estonia, Italia, Lituania, Malta, Portogallo, Ungheria.